Come collegare il computer o il portatile alla televisione

Molti di voi non ci avranno mai pensato ma può risultare decisamente pratico collegare la propria televisione al proprio pc (fisso o portatile). Comandare il proprio computer comodamente seduti sul divano guardando un televisore è sicuramente meno dannoso per la vista che stare a pochi centimetri da un monitor. Ecco come fare.

Ci sono principalmente due modi per collegare il computer al televisore: 1 – con il cavo (s-video, vga, HDMI) 2 – wireless (tecnologia WiDi – wireless display). Prendiamo in considerazione la prima opzione, più comune e immediata. Ci sono diversi tipi di cavi per poter collegare il proprio pc alla tv. Il cavo S-Video e il cavo VGA (cavo monitor) sono piuttosto obsoleti e spesso creano problemi di compatibilità con la risoluzione del computer, inoltre trasportano solo il video, rendendo necessario il collegamento audio con altro cavo.

Accendete il televisore e impostatelo su HDMI (di solito sui telecomandi c’è una voce “source” o “fonte” oppure qualche parola simile per farvi capire di cambiare fonte di ingresso). Collegate il cavo nel computer e poi nel televisore. È meglio seguire questo ordine così il computer riconosce il televisore come se fosse una periferica qualsiasi. Nella maggior parte dei casi, si dovrebbe vedere già l’immagine nel televisore. Se questo non dovesse avvenire, dovete andare nel pannello di controllo del vostro computer e cambiare le impostazioni dello schermo scegliendo una duplicazione del video oppure cambiando semplicemente il monitor di uscita.

La qualità non risulta sempre ottima. Concentriamoci invece sul cavo ad alta definizione (HDMI) che trasporta sia video in alta definizione che audio. Ormai tutte le televisioni da diversi anni hanno già inclusi diversi attacchi HDMI (è una specie di USB un po’ più grande, e non potete attaccarci solo il pc, ma anche DVD, ricevitore satellitare, ecc). Il cavo in sé ormai costa pochi euro (si trova a 6-7 euro nei grandi magazzini, lunghezza 1,5 metri ma ci sono anche più lunghi).

Il collegamento via cavo ovviamente è ideale se il pc è vicino al televisore. Se, al contrario, avete necessita di non avere cavi ulteriori che rischiano di farvi inciampare, potete acquistare un dispositivo che sfrutta la tecnologia Widi (Wireless Display). Alcuni nuovi computer sono già equipaggiati oppure potete comprare un piccolo aggeggio per poche decide di euro. È importante specificare che questo tipo di connessione non necessita di un router wireless.

Questa voce è stata pubblicata in NEWS RECENTI. Contrassegna il permalink.