Eliminare i graffi su uno schermo LCD

La maggior parte degli schermi che usiamo quotidianamente, come quello del computer o del televisore, sono LCD. Questo tipo di schermo, che è andato a sostituire i vecchi display CRT (a tubo catodico), ha fondamentalmente due difetti: i pixel si bruciano facilmente e lo schermo è abbastanza fragile. Proprio la sua fragilità può facilitare l’insorgenza di antiestetici graffi, che nei casi più gravi possono causare la bruciatura di pixel e così rovinare permanentemente lo schermo. Ovviamente in questa sede si prenderanno in considerazione solo i casi di lieve danneggiamento. Vediamo quindi come eliminare i graffi su uno schermo LCD. Dopo questa verifica preliminare potrebbe essere utile passare un panno molto morbido, magari in microfibra, asciutto, senza l’aggiunta di nessun prodotto detergente. Questa operazione servirà per rimuovere eventuali macchioline, gli aloni, la polvere e possibili residui di sporco, che potrebbero far sembrare il graffio ancora più profondo e marcato di quanto in realtà non sia.

Innanzitutto bisogna accertarsi che i graffi non siano molto profondi. In questo caso infatti è necessario l’intervento di un tecnico professionista che valuterà la gravità del danno e il da farsi. Se i graffi invece sono lievi, si può rimediare in tre differenti modi. Prima di tutto è necessario spegnere l’apparecchio e disinserire la spina elettrica, per sicurezza. Si potrebbe poi usare un altro metodo per mascherare dei graffi sullo schermo LCD. La tecnica consiste nel passare una gomma da cancellare lungo tutta l’estensione del graffio, senza esercitare troppa pressione. Bisognerà poi procedere fino a cancellare o per lo meno attenuare il graffio. Oltre all’uso di questi semplici rimedi, si possono cercare in commercio degli specifici prodotti, che siano in crema o spray, per mascherare i graffi sullo schermo. Questi prodotti hanno spesso un costo esiguo e offrono la certezza di non rischiare di rovinare lo schermo e presumibilmente una maggiore durata nel tempo del risultato ottenuto.

Come riempire i graffi
Una volta terminata la pulizia dello schermo col pannetto in microfibra, procediamo col primo metodo per eliminare i graffi su uno schermo LCD. Bisogna procurarsi della vaselina bianca, da usare per riempire i graffi. È necessario prelevarne solo qualche gocciolina, usandone poca per volta. Ricordate che la superficie è molto delicata: procedete con cautela per non rovinare la parte restante dello schermo. Il consiglio è quello di aiutarvi con una spatolina per poter riempire al meglio i buchi crearti da graffi.

Una volta finito bisogna rimuovere il prodotto in eccesso con l’aiuto di un foglio di carta da cucina molto morbido. Prestate attenzione a non esercitare troppa pressione. In caso contrario rischierete di rimuovere anche la vasellina usata per proteggere il graffio. Sarà però necessario riapplicare la vaselina ogni volta che si procederà ad una pulizia un po’ più approfondita dello schermo. In questo caso infatti insieme allo sporco verrebbe via anche la vaselina.

Con questi semplici passaggi potrete risolvere o meglio eliminare i graffi del vostro schermo LCD. Ricordiamo per l’ennesima volta che questo metodo funziona solo con graffi lievi. Se i graffi sono troppo profondi è meglio riportare il vostro schermo dal rivenditore o da uno specialista in modo da farvi sostituire lo schermo. Fate attenzione quando applicate la vaselina, utilizzandola con parsimonia perché un uso eccessivo potrebbe danneggiare lo schermo. In descrizione trovate altri link utili con altri metodi per poter rimuovere i graffi dal vostro schermo LCD, e anche un video tutorial di YouTube che spiega passo a passo e in maniera molto approfondita come rimuovere i graffi sullo schermo LCD con l’olio d’oliva. Spero che la guida sia stata di vostro gradimento e che vi aiuti a rimuovere i graffi dal vostro schermo LCD. Grazie per la lettura e non mi resta altro che augurarvi buon lavoro!

>>>>>>Acquista Batteria per Portatile Online

Questa voce è stata pubblicata in Batterie/Alimentazione Suggerimenti. Contrassegna il permalink.