Come sostituire la batteria del notebook

Il notebook, conosciuto anche come computer portatile, si differenzia da quello fisso soprattutto per il fatto che, per funzionare, non è necessario collegarlo alla rete elettrica. Questo è reso possibile grazie all’utilizzo della batteria incorporata che, una volta caricata, è in grado di fornire al notebook una carica che può variare da 1 a 3 ore, a seconda delle caratteristiche del PC, della batteria e dell’utilizzo dell’utente. Tuttavia, dopo un certo periodo, la batteria è destinata ad esaurirsi e quindi bisogna cambiarla. Nella seguente guida vedremo allora come sostituire la batteria del notebook.

Iniziamo con il verificare se per il nostro notebook non sia scaduta la garanzia (normalmente, per questi apparecchi la durata della garanzia è di due anni), che ci farebbe risparmiare sulle spese di acquisto della nuova batteria. Se è ancora in corso di validità, bisognerà contattare direttamente l’assistenza della marca del notebook e seguire le loro indicazioni (di norma invieranno un corriere a ritirarlo e a riconsegnarlo appena riparato).

Queste operazioni sono tutte da fare ovviamente a computer spento e ad alimentazione elettrica disinserita. Sul fondo, troviamo una levetta che blocca la batteria, quindi impostiamola su “ON” e rimuoviamola. Nella sua parte interna troviamo un codice (Per esempio:A41N1501), che ci servirà per comperare la nuova.
Per acquistare la nuova batteria, possiamo recarci presso un qualunque rivenditore di informatica (che la ritirerà per noi) o possiamo ricercarla in rete, nei vari siti internet, in batteriamercato.com, dove andremo a risparmiare un po’. Ci basterà solo inserire in uno dei motori di ricerca il codice della nostra batteria e ne troveremo diverse compatibili (Per esempio:A41N1501 compatibili asus GL752 Series,asus N552V Series,asus N752 Series).

Dopo aver reperito il componente, procediamo al suo montaggio, inserendolo nell’apposito spazio e bloccando la leva “Look”. Accendiamo, quindi, il computer senza collegarlo alla corrente elettrica e facciamo scaricarla completamente per poi metterla in carica.

La capacità massima della batteria diminuisce nel tempo e con l’uso. La perdita di capacità della batteria varia a seconda della configurazione del prodotto e del suo utilizzo (modello del prodotto, applicazioni in esecuzione, impostazioni di risparmio energetico e le caratteristiche del notebook). La garanzia della batteria non copre il naturale deterioramento della capacità della batteria stessa.

Questa voce è stata pubblicata in Batterie/Alimentazione Suggerimenti. Contrassegna il permalink.