Come Scegliere l’Alimentatore Giusto Per il Tuo Portatile

Ormai nella nostra società il PC (portatile o fisso) è una necessità per il tempo libero, lo studio ed il lavoro. Ma come tutti i dispositivi elettronici il PC ha bisogno di manutenzione continua. I PC portatili sono quelli più soggetti a guasti se non tenuti sempre in ordine. Il loro funzionamento, a batteria e tramite corrente, permette di portarli ovunque, ma molto spesso accade che l’alimentatore con il quale carichiamo il PC portatile dia dei problemi. Le cause possono essere molteplici: di solito si tratta di un sovraccarico o di un cavo troppo consumato e malformato. L’alimentatore però è essenziale per il corretto funzionamento del dispositivo. Esso infatti dà l’energia necessaria a tutti i componenti. Si può decidere di comprare un alimentatore originale per il proprio PC, nonostante il costo spesso eccessivo; in caso contrario si può scegliere un modello compatibile, di seconda mano. Questa guida ti suggerirà come scegliere l’alimentatore giusto in base ai tuoi bisogni. La scelta sbagliata infatti può essere inutile se non addirittura dannosa per il tuo portatile.

Il primo passo da fare è identificare la potenza richiesta, il wattaggio, che è misurata in Watt(eg. 120W). Questo parametro è scritto sul retro del vostro vecchio alimentatore: i numeri indicano il Voltaggio e l’Ampere. In alternativa potete guardare sul retro del PC stesso per ritrovare gli stessi dati. Alcuni produttori o siti offrono un calcolatore di potenza dell’alimentatore, come Asus o Antec. In questi siti dovete però conoscere altri requisiti del PC per fare i calcoli. Potete calcolare il wattaggio anche in autonomia con questo calcolo: consumo massimo CPU + consumo massimo GPU x 2. Il wattaggio è essenziale, quindi è la prima cosa che dovrete andare a ricercare, con uno dei metodi descritti sopra. Solo dopo averlo stabilito si può scegliere il jack e confrontare i vari alimentatori compatibili.

Il secondo passo è trovare un alimentatore compatibile con il tuo PC portatile. È importante che abbia la stessa entrata di jack(eg connecter size: 6.5 mm ×4.4 mm). Nei siti, cliccando sulle informazioni dell’alimentatore, di solito è presente un elenco con tutti i modelli compatibili; in questo la vostra scelta sarà facilitata. I numeri di modello dei portatili possono spesso sembrare simili, quindi assicurati che i numeri di modello corrispondano esattamente al tuo computer. L’alimentatore e il cavo di alimentazione in genere includono più caratteristiche: il nome del produttore, numero di parte e una descrizione parziale dei prodotti stessi. Se trovi un alimentatore con la tensione di uscita corretta, ma il connettore sbagliato, puoi trovare un adattatore universale. L’adattatore universale ti permette di usare l’alimentatore scelto anche sul tuo portatile.

Se avete scelto un alimentatore originale lo avrete pagato di più, ma sarete sicuri del prodotto. Se invece optate per un alimentatore compatibile allora potrà essere più economico, ma fate sempre attenzione alla marca del prodotto. La scelta può ricadere anche su un alimentatore universale; ne esistono sia di marca che di sottomarca. A volte quelli sottomarca possono dare seri problemi al PC portatile, anche se rispettano i parametri indicati sopra. Gli alimentatori possono essere comprati su numerosi siti di accessori e computer online, in negozi fisici o di seconda mano da privati. In ogni caso controllate la sicurezza del prodotto e se possibile la garanzia per non avere brutte sorprese. Per il futuro è sempre meglio avere un caricatore di riserva, nel caso il nostro inizi ad avere problemi.

 

Alimentatori Mercato:http://www.batteriamercato.com/adattatore-computer-portatile_Laa.htm

Questa voce è stata pubblicata in Batterie/Alimentazione Suggerimenti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.